Ecamannan

Commenti: 236

Ecamannan con Glucomannano E425 di Cadigroup
Fibra di Glucomannano, particolarmente utile nella riduzione e nel controllo del peso corporeo e del colesterolo nel sangue (European Food Safety Authority – EFSA). Utile anche nella stipsi, per regolarizzare l’alvo alterno nel colon irritabile e nell’incontinenza fecale.

Glucomannano (tipo E425) purissimo al 99%

Confezione:

  • 36 capsule da 0,5 g di Glucomannano
    (vi segnaliamo che verrano utilizzate capsule di colore bianco-grigie e bianche, in quanto ci siamo adeguati alle nuove normative sui coloranti)
  • barattolo da 100 g

Efficace per:

  • Riduzione del peso corporeo (EFSA)*
  • Riduzione e mantenimento dei normali livelli di colesterolo (EFSA)*
  • Evita il picco iperglicemico post-prandiale
  • Stipsi, Sindrome da Intestino Irritabile (IBS), malattia diverticolare e incontinenza fecale, stipsi cronica idiopatica

posologia cadicioc

Obesità (o sovrappeso)

Il gel compatto del glucomannano (tipo E425) a livello gastrico aumenta la massa del bolo alimentare; aumentando il tempo di svuotamento gastrico, anticipa il senso di sazietà di ogni pasto e quello fra un pasto e l’altro. ECAMANNAN è la fibra più efficace nel sovrappeso corporeo e nell’obesità, determinando una migliore accettazione delle diete ipocaloriche e consentendo una riduzione fisiologica di peso senza riprendere il peso perso.

Posologia
2-3 capsule o un misurino da 2 ml (1,5 g), due volte al dì, all’inizio dei due pasti principali, con un bicchiere d’acqua.
Il contenuto delle capsule o del misurino può essere versato sui cibi, poichè è inodore ed insapore e non gelifica immediatamente.
Bisogna effettuare la terapia per almeno 60-90 giorni.

Dismetabolismi

Il gel formato dal glucomannano ingloba il colesterolo esogeno e parte degli acidi biliari, eliminandoli con le feci; nel diabete riduce il picco iperglicemico post-prandiale e modula la richiesta di insulina.

Posologia
2-3 capsule o un misurino da 2 ml (1,5 g) due volte al dì durante i due pasti principali, con un bicchiere di acqua.
Il contenuto delle capsule o del misurino può essere versato sui cibi, poichè è inodore ed insapore e non gelifica immediatamente.
Bisogna effettuare la terapia per almeno 50-60 giorni.

STIPSI

Regolarizza la funzione intestinale grazie alla formazione di una maggiore massa fecale con un voluminoso e morbido gel, riattivando la peristalsi intestinale. Non provoca gonfiore e dolore addominale e presenta un’ottima accettazione nei pazienti. Grazie inoltre all’azione prebiotica che svolge, favorisce il riequilibrio della flora batterica intestinale.

Posologia

  • Terapia d’attacco: 3 capsule o un misurino da 2 ml (1,5 g), due volte al dì, lontano dai pasti, con 1-2 bicchieri d’acqua.
  • Mantenimento: 2 capsule al dì o un misurino da 2 ml (1,5 g), lontano dai pasti, con 1 bicchiere d’acqua.

Intestino irritabile

Il glucomannano di ECAMANNAN, per l’aumento della massa fecale riduce il tempo di transito delle feci nella diarrea e lo velocizza nella stipsi. Pertanto il glucomannano preso con molta acqua può, in caso di stipsi, rendere le feci morbide e compatte facili per la defecazione e, senza acqua, in caso di diarrea, consentire feci formate.

Posologia
In presenza di diarrea è consigliabile assumere solo le capsule con poca acqua.
Stipsi: 2-3 capsule o un misurino da 2 ml (1,5 g) due volte al dì, lontano dai pasti, con un bicchiere d’acqua.

Malattia diverticolare

Il gel del glucomannano (tipo E425) diminuisce la pressione endoluminale intestinale ed ostacola l’infiammazione dei diverticoli esistenti, con conseguente riduzione degli spasmi.

Posologia

  • Terapia d’attacco: 2-3 capsule o un misurino da 2 ml (1,5 g) due volte al dì, lontano dai pasti, con 1-2 bicchieri d’acqua.
  • Mantenimento: 2 capsule al dì o un misurino da 2 ml (1,5 g) lontano dai pasti, con 1 bicchiere d’acqua.

Incontinenza fecale

Il Glucomannano (tipo E425) è utile poiché, preso con poca acqua, rende più compatte e solide le feci liquide.

Posologia
2-3 capsule lontano dai pasti con poca acqua.

SENZA GLUTINE (inserito nel Prontuario Associazione Italiana Celiachia)
SENZA LATTOSIO

NB: onde evitare possibili interazione con l’assunzione di altri farmaci è preferibile assumere ECAMANNAN tre ore prima o dopo i farmaci.

Lavori scientifici

Linee guida SIPREC
La prevenzione cardiovascolare nel bambino e nell’adolescente – Ruolo della colesterolemia (scarica PDF 100kb).

Attestati ufficiali sull’efficacia del glucomannano ad alta viscosità di Ecamannan:

  • Ministero della salute
    Il glucomannano è utile nel metabolismo dei trigliceridi, del colesterolo e dei carboidrati; modulazione/limitazione dell’assorbimento dei nutrienti e facilitazione del senso di sazietà. Equilibrio del peso corporeo. Transito intestinale. Normale volume e consistenza delle feci. Prebiotico: equilibrio della flora intestinale. (pagina 5 di questo documento)
  • European Food Safety Authority (EFSA)
    Ha espresso il suo parere favorevole sulla riduzione e controllo del peso corporeo e sul controllo del colesterolo ottenuti usando il glucomannano ad alta viscosità. EFSA Journal 2010; 8 (10): 1798
  • Viscosità di alcune fibre solubili | cadigroup.euAmerican Dietetic Association (ADA)
    L’aumentata assunzione di fibre alimentari favorisce la sazietà, diminuisce la fame, e contribuisce quindi a fornire una sensazione di pienezza. Inoltre più viscosa è la fibra, più si avrà successo nel promuovere la sazietà.
    (J Am Diet Assoc.; 2008; 108:1716-1731)

Bibliografia

  • Vuksan V. et al. – Nutr., Met. et Card. Dis. (2008), 1-6. Viscosity of fiber preloads affects food intake in adolescents.
  • Britt Burton-Freeman. J. Nutr. 130: 272S-275S, 2000. Dietary Fiber and Energy Regulation.
  • Keithley J, Swanson B. Altern Ther Health Med. 2005 Nov-Dec; 11 (6): 30-4. Glucomannan and obesity: a critical review.
  • Chearskul S. et al. – Diabetes Res Clin Pract. 2009 Feb;83(2):e40-2. Epub 2008 Dec 23. Immediate and long-term effects of glucomannan on total ghrelin and leptin in type 2 dibetes mellitus.
  • Martino F. et al. – Nutr., Metab. et Cardiovasc. Dis. (2005) 15, 174-180. Effect of dietary supplementation with glucomannan on plasma total cholesterol and low density lipoprotein cholesterol in hypercholesterolemic children (scarica il lavoro scientifico in PDF).
  • Kiriyama Shuhachi, Akiko Enishi and Kaoru Yura. J. Nutr. 104: 69-78, 1974. Inhibitory effect of Konjac Mannan on Bile Acid Transport in the Everted Sacs from Rat Ileum.
  • Kiyoshi Ebihara et al. J. Nutr. 119: 1100-1106, 1989. Interaction of Bile Acids, Phospholipids, Cholesterol and Triglyceride with Dietary Fibers in the Small Intestine of Rats.
  • Doi K. Eur. J. Clin. Nutr., 49 Suppl 3: s190-197, 1990. Effect of Konjac fibre (glucomannan) on glucose and lipids.
  • Blundell J. E., Burley V. J. – Satiation, satiety and the action of fibre on food intake. Int. J. Obes. 1987;11:9-25
  • Priya Sumithran M.B., B.S. et al. N Engl J Med 365;17, October 27, 2011. Long-Term Persistence of Hormonal Adaptations to Weight Loss.

*EFSA (European Food Safety Authority) “Opinione scientifica sulla validazione dei claims salutary relativi al Glucomannano” – EFSA Journal 2010; 8 (10): 1798

236 commenti

  • La scrive:

    Salve soffro di colon irritabili (diarrea)volevo sapere come assumere ecamannan. Grazie

    • admin scrive:

      @ La:

      Normalmente per la sindrome del colon irritabile non consigliamo l’utilizzo di Ecamannan perché questo prodotto servirebbe solo per aumentare la consistenza delle feci, ma non per risolvere il problema.
      Potrebbe invece trarre giovamento dall’utilizzo del nostro Mintoil, un prodotto a base di olio di menta efficace sia nel ridurre dolore e gonfiore addominale, sia nel regolarizzare le defecazioni (sia in caso di stipsi che di diarrea). Consigliamo l’assunzione di una o due capsule di Mintoil almeno un’ora prima dei due pasti principali, per almeno 4 settimane.
      Se vorrà potrà associare al Mintoil un trattamento di almeno sei settimane con Probinul 5 (una bustina al giorno, sciolta in poca acqua, da assumere preferibilmente la mattina prima di colazione) per ripristinare il corretto equilibrio della microflora riducendo gli episodi di sensibilità intestinale.

      Cordiali Saluti

  • Simona scrive:

    Io ho trovato un ottimo beneficio x l’intestino.Riguardo al dimagrimento direi che x quanto mi riguarda non funziona x quello ma aiuta sicuramente a tenere lontana la fame nervosa. Consiglio la soluzione in polvere nel contenitore da 100gr che utilizzo comodamente direttamente sul cibo.

    • admin scrive:

      @ Simona:

      Confermiamo quello che dice, aggiungiamo però che Ecamannan è un integratore alimentare che agisce in modo fisiologico, che non modifica in maniera forzata il metabolismo e non promette perdite di peso miracolose.
      Sicuramente aiuta: nell’adesione alla dieta (facendo diminuire il senso di fame), nella regolarizzazione intestinale e anche nel normalizzare il profilo glicolipidico, come da lei stessa riscontrato.

      Cordiali Saluti

  • elena* scrive:

    Salve, devo perdere all incirca cinque kg e oltre a una nutrizione bilanciata e a molto esercizio fisico mi han consigliato di assumere ecamannan visto che nonostante l’esercizio fisico e la giusta alimentazione non riesco a perdere peso, ma diciamo mi sono “asciugata” su pancia e fianchi. Mi han detto di grandi risultati con ecamannan ma sono un po’ scettica, volevo capire se effettivamente può aiutarmi nella perdita di peso. Grazie

    • admin scrive:

      @ elena:

      Ecamannan è molto utile per ridurre il senso di fame, per modificare l’assorbimento di grassi e carboidrati e per mantenere un regolare transito intestinale, tutte azioni importanti nel coadiuvare dieta ed esercizio fisico nella perdita di peso.
      Grazie alla sua elevata viscosità, il glucomannano E425 contenuto in Ecamannan si rigonfia nello stomaco formando un gel stabile ma soffice, in grado di distendere le pareti gastriche (inducendo sazietà) e al contempo di catturare parte dei grassi (soprattutto il colesterolo) e degli acidi biliari, rendendoli meno disponibili all’assorbimento intestinale. Ecamannan ingloba anche gli zuccheri e li rilascia lentamente; ciò elimina il picco glicemico dopo i pasti e permette di richiamare meno insulina nel sangue con riduzione sia del senso di fame che dell’insulino-resistenza a livello dei vari organi. Nel colon, la massa viscosa che si forma aumenta il volume e l’idratazione delle feci, favorendo il transito intestinale, e contemporaneamente stimolano la produzione di ormoni che inducono il senso di sazietà.
      Per le suddette ragioni riteniamo che Ecamannan potrà essere un valido sostegno per aiutarla nel perseguimento del suo “peso ideale”. È bene comunque precisare che Ecamannan agisce in maniera fisiologica e quindi risultati apprezzabili saranno visibili dopo un trattamento di almeno tre settimane, assumendo tre capsule (o un misurino della polvere) prima dei due pasti principali, sempre seguiti da un bel bicchiere di acqua.

      Cordiali Saluti

  • Fabrizio scrive:

    Salve,
    vorrei assumere 2 capsule di Glucomannano solo la sera evitando totalmente la cena, posso farlo?
    grazie

    • admin scrive:

      @ Fabrizio:

      Questa modalità di assunzione non ha nessuna conroindicazione, tuttavia sconsigliamo di utilizzare Ecamannan da solo perché verrebbero meno diversi dei benefici legati alla sua assunzione in concomitanza dei pasti. Tra questi i più rilevanti sono la ridotta assimilazione dei grassi e la diminuzione del picco glicemico postprandiale, che hanno particolare importanza sia per la gestione del senso di fame che per il miglioramento del profilo metabolico.
      Nel caso comunque volesse assumere Ecamann in sostituzione della cena, saranno necessarie almeno 4 capsule con abbondante acqua (2 bicchieri). Altre 2 capsule potrà prenderle prima del pranzo. Così facendo raggiungerà il dosaggio di glucomannano ideale per coadiuvare la perdita di peso e migliorare il suo profilo glicolipidico.

      Cordiali Saluti

  • giovanni scrive:

    ho già perso 15kg con la mia dieta, ma ultimamente mi vengono spesso attacchi di fame nervosa. Il mio dietologo mi ha consigliato di utilizzare, x contrastare questo problema, due quadratini di CADICIOC. La mia domanda è la seguente: posso abbinare anche l’assunzione dell’ECAMANNAN alla mia dieta?
    Un’ultima cosa, ogni dì assumo i seguenti farmaci:
    mattino: giant 40mg, palexia 50mg
    sera: lobivon 5mg, palexia 50mg,normast 600mg.
    Resto in attesa di una vostra risposta.
    Cordialmente.

    • admin scrive:

      @ giovanni:

      Può tranquillamente associare ECAMANNAN alla sua dieta, insieme a CADICIOC. Consigliamo di assumere tre capsule, o un misurino di polvere, due volte al giorno, 10 minuti prima dei due pasti principali, accompagnati da due abbondanti bicchieri d’acqua. Suggeriamo di assumere i farmaci ad almeno tre ore di distanza da Ecamannan, per evitare ogni tipo di interazione nell’assorbimento degli stessi.

      Cordiali Saluti

  • name*Antonella scrive:

    Si può assumere il preparato in polvere dopo un intervento di bendaggio gastrico, grazie

    • admin scrive:

      @ Antonella:

      Se vuole utilizzare il glucomannano per la riduzione del senso di fame e per modulare l’assorbimento di zuccheri e grassi, Ecamannan è consigliato dopo l’intervento di bendaggio gastrico. Potrà assumere due capsule o un misurino di polvere indifferentemente, prima dei due pasti principali, accompagnandolo con abbondante acqua.

      Cordiali Saluti

  • simona scrive:

    Ho ingerito x sbaglio un intero cucchiaino della confezione in polvere ovvero 5mg di Ecamannan!!!!!Non avevo visto le tacche sul cucchiaino!!!!!!!Cosa puo’ succedere???E’ la prima volta che lo utiizzo!Mi gira la testa adesso sara’ il glucomannano??????Simona

    • admin scrive:

      @ Simona:

      Può stare assolutamente tranquilla.
      Il glucomannano puro contenuto in Ecamannan non ha alcun effetto tossico, nemmeno a dosaggi molto superiori ai 5 mg da lei ingeriti che, peraltro, rappresentano ancora un dosaggio terapeutico. Le vertigini non sono in alcun modo ascrivibili ad Ecamannan, ma più probabilmente ad uno stato di agitazione. Le consigliamo semplicemente di non assumere più Ecamannan nell’arco della giornata e di bere molta acqua (mezzo litro subito e poi almeno 1,5 lt nell’arco della giornata), in modo tale da idratare bene il gel ed evitare così eventuali problemi di stipsi che possono rappresentare l’unico effetto collaterale dell’assunzione di “troppo” Ecamannan con “poca” acqua.
      Da domani potrà riprendere l’assunzione normale di Ecamannan secondo le disposizioni del suo medico.

      Cordiali Saluti

  • Valentina scrive:

    Buonasera, il ginecologo mi ha prescritto Ecxamannan per la stipsi e per una migliore ricerca di gravidanza con 2 capsule prima dei pasti principali, vorrei sapere se una volta terminato il trattamento riprenderò subito i kg?
    Devo fare una dieta di mantenimento?
    Grazie MIlle

    • admin scrive:

      @ Valentina:

      Ecamannan è la scelta migliore durante la gravidanza perché grazie alle caratteristiche del glucomannano ad alta viscosità in esso contenuto, offre benefici multipli: contrasta l’eccessivo aumento di peso, la stipsi e l’insorgenza di diabete gestazionale. Ecamannan, tra le sue molteplici funzioni, stimola anche la fisiologica produzione di ormoni anoressizzanti (che inibiscono il senso di fame) a livello intestinale.
      Alla sospensione del trattamento questa azione benefica persiste per qualche tempo, aiutandola a seguire con più facilità una dieta ipocalorica.
      Consideri, comunque, che Ecamannan può essere tranquillamente assunto in cronico, per lunghi periodi di tempo, senza alcun problema di effetti collaterali. Se lo ritiene utile, quindi, potrà continuare ad assumerlo anche durante tutto il periodo dell’allattamento per facilitare e velocizzare la perdita di peso dopo il parto.

      Cordiali Saluti

  • Francesca scrive:

    Buonasera, vorrei sapere se in gravidanza è possibile assumere ecamannan. Segnalo che subito dopo cena faccio una puntura sottocutanea di clexane (eparina) ma, agendo l’ecamannan a livello di stomaco/intestino nn dovrebbe avere alcuna influenza sulla puntura di eparina, me lo confermate o anche per questo farmaco è necessario attendere due/tre ore dal l’assunzione di ecamannan? Grazie

    • admin scrive:

      @ Francesca:

      In gravidanza è consigliabile assumere Ecamannan perché, grazie all’ottima qualità del glucomannano ad alta viscosità in esso contenuto, Ecamannan interviene positivamente sull’aumento di peso (alleviando il senso di fame), sul diabete gestazionale (riducendo i picchi glicemici dopo i pasti e richiamando meno insulina nel sangue) e sulla stipsi (aumentando il volume e l’idratazione delle feci).
      Come ha ben osservato, Ecamannan agisce esclusivamente a livello del tratto grastro-intestinale, e può essere quindi assunto tranquillamente anche in concomitanza con la puntura sottocutanea di eparina.

      Cordiali Saluti

  • antonella scrive:

    Salve volevo un informazione. siccome ho inserito il palloncino intragastrico,ma non sto avendo tanti progressi…volevo chiedere se potevo assumere le compresse ecamannan?

    • admin scrive:

      @ antonella:

      In teoria Ecamannan funzione in modo simile al palloncino intragastrico, in quanto, assunto con abbondante acqua, tende a rigonfiarsi e ad aumentare di volume. Soprattutto nei primi periodi, dunque, Ecamannan potrebbe avere un benefico effetto sinergico con l’intervento, riducendo il senso di fame e modulando l’assorbimento di grassi e zuccheri. Potrebbe bastare anche una sola capsula prima di ogni pasto. Tenendo conto della delicatezza della situazione, comunque, consigliamo di parlarne prima con lo specialista che la segue, al fine di valutare insieme a lui la posologia più adeguata al suo caso.

      Cordiali Saluti

  • cla scrive:

    Salve in gravidanza è possibile associare lactomannan e ecamannan?

    • admin scrive:

      @ cla:

      Potrà assumere sia Ecamannan che Lactomannan in assoluta tranquillità e sicurezza durante tutto il periodo della gravidanza e, se necessario, anche durante tutto l’allattamento. Ecamannan e Lactomannan, infatti, sono prodotti interamente naturali, senza alcuna aggiunta di conservanti, senza zucchero e privi di glutine e lattosio. Il glucomannano ad alta viscosità in essi contenuto, inoltre, essendo estratto da un tubero (quindi senza fitati), non influenza in alcun modo l’assorbimento dei minerali (Calcio, Ferro, Magnesio, ecc.), a differenza delle altre fibre.
      A seconda dell’esigenza potrà assumere Ecamannan e Lactomannan anche in associazione. In questo caso consigliamo di prendere Ecamannan (due capsule) prima dei pasti principali, con due bicchieri di acqua, per massimizzare i benefici sul senso di fame e sul controllo glicemico, e una bustina di Lactomannan a stomaco vuoto per ottenere un effetto più rapido sulla stipsi. Restiamo a disposizione per ulteriori consigli o chiarimenti.

      Cordiali Saluti

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *