Il Suriano team contro il maltempo a Silverstone

6 agosto 2012 | commenti: 0

Alex Baldolini in azione a Silverstone

Gara inglese condizionata dal maltempo per il Power team by Suriano, che lascia il tracciato di Silverstone con un ottavo posto di Alex Baldolini ed un tredicesimo di Vittorio Iannuzzo. Due piazzamenti che alla luce delle condizioni nelle quali la squadra si è trovata a lavorare sono ampiamente soddisfacenti, soprattutto in chiave classifica mondiale che vede ora Baldolini in ottava piazza e Iannuzzo in nona.

La gara è stata per entrambi di difficile lettura. Baldolini era al debutto su questa pista ed ha dimostrato di avere una grande capacità di apprendimento delle piste. Iannuzzo ha pagato la ventiquattresima posizione di partenza, frutto di due sessioni di prove svolte con il tracciato umido che mutava condizioni giro dopo giro.

Alex Baldolini – Triumph Daytona 675 #25
“Nonostante le pessime condizioni dell’ asfalto in prova sono riuscito a guadagnare una buona posizione di partenza, anche se non conoscevo la pista. Al semaforo verde ho guadagnato alcune posizioni battagliando poi per la prima metà gara con un gruppetto di cinque elementi. Poi sono rimasto ottavo insieme ad Antonelli, con il quale nel finale ho ingaggiato un bel duello, per poi riuscire a precederlo sul traguardo.”

Vittorio Iannuzzo – Triumph Daytona 675 #31
“Ho fatto il massimo in gara, dove sono sceso in pista con la moto settata solo grazie all’esperienza di Ninetto Suriano. Dopo qualche giro nel quale ho dovuto effettuare diversi sorpassi, ho iniziato a girare su tempi molto interessanti, che alla vigilia non mi sarei sognato di poter realizzare. Nonostante il tredicesimo posto mi sono divertito, in una condizione di pista che per me era la più negativa in assoluto.

Antonio “Ninetto” Suriano – team owner
“Viste le condizioni nelle quali abbiamo lavorato non posso che complimentarmi con entrambi i miei ragazzi e con tutto lo staff tecnico. Mi auguro che già dalla prossima gara si possa tornare a lavorare in condizioni normali, grazie alle quali poter costruire la gara sin dalla giornata di venerdì.”

Risultati gara:

1. Jules Cluzel – (PTR Honda) – Honda CBR600RR – 34’48.860

2. Sam Lowes – (Bogdanka PTR Honda) – Honda CBR600RR – 34’49.017

3. Broc Parkes – (Ten Kate Racing Products) – Honda CBR600RR – 34’49.451

4. Ronan Quarmby – (PTR Honda) – Honda CBR600RR – 34’50.928

5. Kenan Sofuoglu – (Kawasaki Lorenzini) – Kawasaki ZX-6R – 34’53.927

6. Fabien Foret – (Kawasaki Intermoto Step) – Kawasaki ZX-6R – 35’08.344

7. Sheridan Morais – (Kawasaki Lorenzini) – Kawasaki ZX-6R – 35’08.898

8. Alex Baldolini – (Power Team by Suriano) – Triumph Daytona 675 – 35’12.029

9. Andrea Antonelli – (Bike Service R.T.) – Yamaha YZF R6 – 35’12.824

10. Gabor Talmacsi – (PRORACE) – Honda CBR600RR – 35’15.921

11. Mathew Scholtz – (Bogdanka PTR Honda) – Honda CBR600RR – 35’17.852

12. Roberto Tamburini – (Team Lorini) – Honda CBR600RR – 35’18.512

13. Vittorio Iannuzzo – (Power Team by Suriano) – Triumph Daytona 675 – 35’18.937

14. Romain Lanusse – (Kawasaki Intermoto Step) – Kawasaki ZX-6R – 35’19.171

15. Raffaele De Rosa – (Team Lorini) – Honda CBR600RR – 35’20.188

16. Alexander Lundh – (Bogdanka Honda PTR) – Honda CBR600RR – 35’20.302

17. Imre Toth – (Racing Team Toth) – Honda CBR600RR – 35’26.496

18. Vladimir Leonov – (Yakhnich Motorsport) – Yamaha YZF R6 – 35’27.593

19. Florian Marino – (MSD R-N Racing Team India) – Kawasaki ZX-6R – 35’30.274

20. Dino Lombardi – (Team PATA by Martini) – Yamaha YZF R6 – 35’34.965

21. Martin Jessopp – (Riders PTR Honda) – Honda CBR600RR – 35’37.302

22. Fabio Menghi – (VFT Racing) – Yamaha YZF R6 – 35’52.263

23. Eduard Blokhin – (Rivamoto) – Yamaha YZF R6 – 36’53.836

RT. Joshua Day – (Team GOELEVEN) – Kawasaki ZX-6R – 31’12.952

RT. Luca Marconi – (VFT Racing) – Yamaha YZF R6 – 29’38.501

RT. Jed Metcher – (Rivamoto Junior Team) – Yamaha YZF R6 – 13’34.264

RT. Dan Linfoot – (MSD R-N Racing Team India) – Kawasaki ZX-6R – 9’13.027

RT. Danilo Marrancone – (KUJA Racing) – Honda CBR600RR – 9’21.350

RT. Kenny Noyes – (WKbikes Hampshire Motorcycles) – Suzuki GSX-R600

RT. Balazs Nemeth – (Racing Team Toth) – Honda CBR600RR

NS. Valentin Debise – (SMS Racing) – Honda CBR600RR

Classifica generale:

148 KENAN SOFUOGLU – KAWASAKI

134 SAM LOWES – HONDA

120 JULES CLUZEL – HONDA

118 FABIEN FORET – KAWASAKI

98 BROC PARKES – HONDA

71 SHERIDAN MORAIS – KAWASAKI

67 RONAN QUARMBY – HONDA

62 ALEX BALDOLINI – TRIUMPH

51 VITTORIO IANNUZZO – TRIUMPH

43 ROBERTO TAMBURINI – HONDA

38 ANDREA ANTONELLI – YAMAHA

32 VLADIMIR LEONOV – YAMAHA

31 JED METCHER – YAMAHA

25 LORENZO LANZI – HONDA

20 ROMAIN LANUSSE – KAWASAKI

19 STEFANO CRUCIANI – KAWASAKI

18 MASSIMO ROCCOLI – HONDA

18 GABOR TALMACSI – HONDA

16 IMRE TOTH – HONDA

15 RAFFAELE DE ROSA – HONDA

15 LUCA MARCONI – YAMAHA

14 JOSHUA DAY – KAWASAKI

13 BALAZS NEMETH – HONDA

11 GLEN RICHARDS – TRIUMPH

10 VALENTIN DEBISE – HONDA

8 TWAN VAN POPPEL – YAMAHA

7 BILLY MCCONNELL – TRIUMPH

7 MATHEW SCHOLTZ – HONDA

6 STUART VOSKAMP – SUZUKI

6 LUKAS PESEK – HONDA

4 THOMAS CAIANI – HONDA

3 FLORIAN MARINO – KAWASAKI

3 PATRICK JACOBSEN – HONDA

3 FABIO MENGHI – YAMAHA

2 DINO LOMBARDIYAMAHA

2 KIERAN CLARKE – HONDA

1 LUKE MOSSEY – TRIUMPH

1 MARTIN JESSOPP – HONDA

Iannuzzoa  Silverstone per il mondiale supersport

Condividi questa pagina con i tuoi amici e colleghi:
Facebook Twitter Linkedin Tumblr Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *