La cura dei migliori amici dell’uomo

18 ottobre 2012 | commenti: 22

I prodotti CaDiGROUP sono ottimi anche per gli animali | cadigroup.eu

Nel mese di Maggio ricevemmo la prima richiesta di informazioni relative all’uso di un nostro prodotto sull’insufficienza renale cronica del cane. Tale patologia si riscontra spesso nei gatti di età adulta ma in casi particolari può manifestarsi anche precocemente. Attualmente però questa patologia compare anche nei cani. La sintomatologia è varia anche in relazione alla gravità e allo stadio della malattia.

Il veterinario può diagnosticare la patologia basandosi sui sintomi, sulle indagini strumentali e effettuando esami delle urine e del sangue.

La terapia tende a contrastare tutti gli elementi metabolici negativi del danno renale per ritardare il progredire della patologia, ma un fattore molto importante è anche la dieta adattata alle caratteristiche della malattia. Ovviamente vengono usati anche prodotti che stimolino le difese naturali e tra questi vengono usati probiotici e prebiotici.

Un prodotto che ha riscosso molto successo, specie nei cani, è l’Azodyl, non disponibile in Italia e pertanto da ordinare all’estero.

Una signora ha notato che la composizione del nostro Probinul è più completa dell’Azodyl e quindi ha cominciato ad usare il nostro prodotto al posto di quest’ultimo sul suo cagnolino.

Ha avuto dei risultati molto buoni e ha fatto una buona propaganda all’efficacia del Probinul in quella patologia. Da allora infatti abbiamo ricevuto diverse richieste similari a cui abbiamo dato risposte che hanno portato a risultati soddisfacenti per i richiedenti.

E dato che abbiamo altri prodotti, attualmente usati per l’uomo, Vi invitiamo a visitare il nostro catalogo prodotti poiché troverete rimedi efficaci in affezioni quali diarrea, stipsi, affezioni della pelle, gonfiore gastro-enterico.

Abbiamo quindi deciso di creare una sezione che riguardi i disturbi e le patologie dei nostri amici animali con la speranza di migliorarne lo stato di salute.

Potrete perciò rivolgere le vostre domande compilando questo modulo o lasciando dei commenti sulle varie pagine del sito, cercheremo di rispondere a tutti con la speranza di soddisfare al meglio le vostre richieste.

Vi salutiamo cordialmente

Condividi questa pagina con i tuoi amici e colleghi:
Facebook Twitter Linkedin Tumblr Email

22 commenti

  • monica scrive:

    Buonasera, ho un cane di 10 kg, intollerante a varie sostanze, operata 3 anni fa per shunt extraepatico. ora si ritrova con intestino e colon irritabili, calcoli alla colecisti e infezioni urinarie ricorrenti con calcoli annessi. Sta mangiando cibo ipoallergenico e prende un integratore per il fegato e acido urodeossicolico per la colecisti , ma senza effetto. Ho letto che anche altri usano i vostri prodotti per animali e vorrei sapere se avete un prodotto adatto alla mia piccolina che possa darle sollievo. Grazie mille.

    • admin scrive:

      @ monica:

      Le suggeriamo di somministrare alla sua cagnolina mezza bustina al giorno di Probinul 5 neutro, sciogliendola in poca acqua e/o mescolandola direttamente nel cibo umido. La formulazione completa di Probinul 5, infatti, interviene migliorando l’equilibrio della flora batterica dell’intestino del suo cane e, di conseguenza, migliorando sia i sintomi legati all’intestino irritabile, sia il suo metabolismo. Probinul 5 inoltre, aiuterà ad innalzare le difese immunitarie della bestiola ed a contrastare le infezioni urinarie ricorrenti.

      Cordiali Saluti

    • monica scrive:

      Grazie mille e la risposa, vorrei sapere se anche ECN possa andare bene per la sua situazione.
      Grazie di nuovo, Monica

      • admin scrive:

        @ monica:

        Non ci sono controindicazioni nell’utilizzo di EcN, ma vista la situazione complessa del suo cane affetto da diverse patologie riteniamo che Pobinul 5 buste sia più indicato, in quanto, grazie alla sua completezza di azione, potrà dare benefici al suo cane su più fronti.

        Cordiali Saluti

        • monica riola scrive:

          Grazie, per quanto tempo si può usare? Si devono fare periodi di pausa se usato a vita? Grazie mille di nuovo.

          • admin scrive:

            @ monica riola:

            Probinul 5 può essere tranquillamente utilizzato in modo continuativo. Le consigliamo di somminstrare alla sua cagnolina mezza bustina di Probinul 5 per 30 giorni, e proseguire con dei cicli mensili di mezza bustina al giorno per 12 giorni al mese.

            Cordiali Saluti

          • monica scrive:

            Grazie di nuovo

          • admin scrive:

            Grazie a lei, siamo lieti di esserle stati utili.

            Cordiali Saluti

  • Susanna scrive:

    Salve da circa due anni il mio cane è affetto da cheratocongiuntivite cronica e dermatite acrale, questo ultima dovuta a un problema comportamentale. Oltre a questo nello stesso periodo, che sono venuti fuori questi problemi, ha avuto un calo nel peso che si è stabilizzato da 22kg a 18,5. Quindi appare più magro rispetto a prima ma facendo analisi sangue, leishmania, filaria, feci…nulla tutto ok. La sua vitalità è sempre la stessa. È un cane molto ansioso, non ama essere lasciato solo, lo spaventano tuoni, scoppi…ha 11 anni ma da quando lo abbiamo preso è sempre stato così.( aveva 4 mesi) Leggendo alcuni forum ho trovato interessante questo prodotto è mi domandavo se si può assumere in che dosaggio e per quanto tempo, premetto che mangia casalingo e non pappe industriali quindi neanche croccantini…può essere salutare ugualmente? Grazie saluti

    • admin scrive:

      @ Susanna:

      La somministrazione di fermenti lattici permette di riequilibrare la flora batterica intestinale e di rinforzare le difese immunitarie. Può quindi utilizzare tranquillamente Probinul 5 per il suo cane al dosaggio di mezza bustina o due capsule al giorno per almeno un mese.
      Effettuando inoltre dei cicli periodici (mezza bustina al giorno per 12 giorni al mese) garantiremo un corretto microambiente intestinale al nostro amico a quattro zampe stimolando ulteriormente le sue difese immunitarie.

      Cordiali Saluti

  • Costantino scrive:

    Io ho un cane di 10 anni affeto da IRC da 15 mesi, ho iniziato a somministrare Probinul una settimana fa, è molto migliorato, addirittura non ha più quell’alito cattivo che aveva prima, ottimo prodotto.

    • admin scrive:

      @ Costantino:

      Siamo lieti di esserle stati utili.
      Non esiti a contattarci per qualsiasi ulteriore informazione.

      Cordiali Saluti

  • name*gloria scrive:

    Il mio weinmaraner di due anni, soffre dalla nascita di insufficienza pancreatica. Potete consigliarmi quale prodotto e come somministrarlo? Grazie

    • admin scrive:

      Se ho ben capito il problema essenziale è la mal digestione causata dalla diminuzione degli enzimi digestivi. In questo caso Le consigliamo di somministrare ad ogni pasto estratti pancreatici.

      Cordiali Saluti

  • valeria scrive:

    salve ho una gatta di 6 anni con calcoli renali, insufficienza renale e infezione alle vie urinarie cronica da e.coli, ho letto che il problema puo originare dall’intestino e comunque tenere l’intestino in equilibrio è in ogni caso fondamentale, purtroppo i veterinari con cui ne ho parlato dicono che non ci sono studi scientifici al riguardo e che non è dimostrato che tali fermenti ad uso umano sopravvivano al ph dello stomaco dei nostri amici animali.
    sarebbe bello se fosse possibile fare qualcosa in tal senso, perchè se è vero quello che ho letto in varie recensioni ci stiamo privando di un preziosissimo strumento! in ogni caso ecco le mie domande urgenti ora che la mia lulu ha una crisi abbastanza seria:
    1) qual’è la dose indicata per un gatto di circa 5kg di peso? in caso le capsule sono divisibili e come, onde mantenerne la proprieta di arrivare fino all’intestino, tutta intera la capsula è un po difficile da far deglutire per un gatto, in alcuni post ho letto che se ne dovrebe dare metà al giorno.
    2) in caso optassi per le bustine da sciogliere i acqua e poi somministrare con siringa, quale sarebbe il dosaggio? E’ sicuro che raggiungano l’intestino con i principi attivi integri e non vengano distrutte una volta arrivati nello stomaco? Vi chiedo tutto cio per poter rispondere adeguatamente al mio veterinario che non ne sa nulla a parte dirmi che i fermenti umani non è provato abbiano efficacia sugli animali, ma io non demordo!!! in caso avete un numero telefonico da poter contattare? Grazie ancora per l’aiuto! valeria

    • admin scrive:

      La sicurezza d’uso di Probinul consente di usare anche alti dosaggi senza dover temere effetti indesiderati. Inoltre sono presenti microorganismi resistenti anche a bassi pH dello stomaco. Inoltre le capsule sono gastroprotette.
      Perciò per ottenere un’azione efficace e sicura, le consigliamo di somministrare alla sua gatta una capsula al giorno, anche mescolata al cibo oppure mezza bustina sciolta in poca acqua e somministrata preferibilmente a stomaco vuoto con una siringa (senza ago!). La mezza busta rimasta va conservata, ben chiusa, in frigo.
      In questo modo molti pazienti animali hanno molto migliorato la loro patologia.
      Un recente lavoro clinico dell’Università di Napoli, ha dimostrato il netto miglioramento di umani con insufficienza renale cronica ovviamente trattati con dosaggi più alti. Inoltre tutte le persone che hanno usato Probinul su cani o gatti come consigliato hanno rilevato il miglioramento del loro animale.

      Cordiali Saluti

  • Paola scrive:

    Confermo! Il mio gatto di 16 anni con IRC lo assume da un anno circa (mezza bustina al giorno) ed il prodotto, oltre a regolarizzare la funzione intestinale, ha consentito una quasi normalizzazione degli indici di funzionalità renale (insieme all’idratazione, la dieta e gli intergratori ovviamente). Inoltre, da medico, l’ho consigliato in pazienti con resezione colica che lamentavano diarrea cronica, e anche in quei casi ho avuto un ottimo riscontro. Per me un ottimo prodotto!

    • admin scrive:

      Gent.le Dott.ssa Danese,
      la ringraziamo per la sua testimonianza e siamo lieti che il nostro impegno professionale sia potuto essere utile ai suoi pazienti ed anche al suo gatto!

      Cordiali Saluti

  • paolo scrive:

    buongiorno,
    gala sta molto meglio, le stò dando e due pastiglie nella pappa del mattino. mi chiedevo se il metodo di somministrazione è il più corretto in quanto a volte le mastica e le ingurgita aperte.
    è più efficace passare alle bustine e mischiarle con il cibo ? se si la quantità è sempre di due al giorno in un unico pasto ?
    ringrazio anticipatamente
    P.

    • admin scrive:

      Siamo contenti che il Probinul faccia star meglio la Sua Gala. L’importante è che assuma il contenuto delle capsule. Le bustine hanno un maggior contenuto di prebiotici e svolgono una maggior azione a livello dell’intestino crasso.
      Può versare il contenuto della bustina sul cibo oppure sciogliere la bustina con un po’ di acqua, versarla con una siringa, senza ago, nella bocca una mezz’ora prima del pasto.

      Cordiali Saluti

  • paolo scrive:

    buongiorno,
    alla mia bull terrier è stata diagniosticata la IRC cercando in internet ho trovato il vostro farmaco, oggi inizierò la somministrazione di 2 capsule al giorno X 24 kg .
    so che la malattia non è guaribile, ma spero di poter prolungare il più possibile la vita al mio cane che ha già 11 anni e 1/2 .
    credo sia importante far conoscere questo farmaco ai veterinari che lo ignorano quasi completamente.
    grazie
    P.

    • admin scrive:

      Il dosaggio di Probinul da Lei somministrato alla sua bull terrier va bene e può usarlo con sicurezza anche per periodi molto lunghi.
      Cercheremo, seguendo il suo consiglio, di far conoscere ai veterinari l’efficacia terapeutica del Probinul nell’alleviare certi disturbi di alcuni animali.

      Cordiali Saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *