325 Comments

  1. giuseppe
    4 luglio 2016 @ 16:01

    salve e possibile associare probinul cioccolato la mattina a stomaco vuoto ad un altro integratore di fermenti ed enzimi che prendo nei pasti? se si lo prendo sembra un buon prodotto. ho problemi intestinali gonfiore pesantezza fissi frequenza urinaria , la mia flora intestinale per molteplici cause e mal funzionante (precedente infezione urinaria da klebsiella,terapie antibioche lunghe,stress,nervoso,precedente abuso di alcol) grazie

    Reply

    • admin
      5 luglio 2016 @ 11:31

      @ giuseppe:

      Le consigliamo di fare una urinocoltura al fine di accertarsi se c’è una cistite latente da Klebsiella. In caso positivo faccia subito una terapia antibiotica per una settimana con un antibiotico adatto (tipo ciprofloxocina). Finito l’uso dell’antibiotico inizi subito ad assumere 2 capsule al giorno di EcN in prossimità dei pasti per circa un mese. Le consigliamo l’uso di EcN al posto del Probinul cioccolato perché l’EcN è più efficace nel combattere batteri gram negativi come la Klebsiella. Con l’uso di EcN migliorerà anche i vari problemi intestinali e urinari che l’affliggono. Se poi ha già sofferto di recidive e vuol evitare di averne in futuro, può fare un trattamento di mantenimento con EcN a cicli mensili, prendendo una capsula per i primi 4 giorni e poi due capsule per i successivi 8 giorni, per almeno 10 mesi.

      Cordiali Saluti

      Reply

      • giuseppe
        5 luglio 2016 @ 12:30

        innanzitutto grazie per la tempestiva risposta dottore. forse mi sono spiegato male io…l infezione da klebisella lo avuta circa due anni fa debbellata con ciproxin ma da allora mi sono restati dei strani postumi strani problemi intestinali. i quali gonfiore e pesantezza fissa al basso ventre,urina frequente e questa si presenta trasparente il piu delle volte.talmente sono gonfio non sento la vescica sente lo stimolo direttamente dal pene,la vescica e sicuramente compressa dal troppo gonfiore che aumenta dopo i pasti. l alvo e regolare ma le feci sono spesso scomposte. ho eseguito sia spermiocultura ed urinocoltura da poco ed ed tutto negativo,ho eseguito un ecoaddome completo e tutto ok.
        sicuramente ho bisogno di qualche mese di integratori probiotici per ricostruire la flora distrutta da vari fattori. quando mangio 3-4 yogurt al giorno mi sento meglio.
        nel mio caso e utile in probinul 5 oppure aroma cioccolato? quello aroma al cioccolato sembra piu completo con una concentrazione in piu alta in miliardi di femrenti lattici vivi anche se non sono microcapsulati.
        grazie dottore

        Reply

        • admin
          6 luglio 2016 @ 14:46

          @ giuseppe:

          Attualmente anche Probinul aroma cioccolato ha i probiotici microincapsulati per migliorarne l’efficacia. Infatti la microincapsulazione permette ai probiotici di mantenere nel tempo ed anche nel passaggio stomaco-intestino la piena efficacia, 5 volte superiore a quella dei probiotici non microincapsulati, come dimostrato da sperimentazioni cliniche.

          Cordiali Saluti

          Reply

          • giuseppe
            7 luglio 2016 @ 9:11

            capito dottore. quindi mi consiglia l aroma cioccolato. come si deve procedere con l assunzione ? puo essere associato ad altri probiotici?

          • admin
            8 luglio 2016 @ 10:53

            @ giuseppe:

            È sufficiente assumere il contenuto di una bustina sciolto con poca acqua ogni giorno, meglio se la mattina a stomaco vuoto. In teoria può anche esser associato ad altri probiotici ma avendo Probinul aroma cioccolato vari ceppi probiotici in adatte quantità e vari prebiotici, l’aggiunta sarebbe inutile e senza vantaggi apprezzabili.

            Cordiali Saluti

  2. giuseppe
    4 luglio 2016 @ 15:11

    salve dottori sono un giovane di 30. anni fa ho avuto un infezione urinaria da klebsiella pneumoniae debellata con antibiotici. ma mi ha lasciato dei postumi duri da sopportare all intestino gonfiore fisso e pesantezza al tal punto che comprime la vescica e non la sento piu,urino spesso e trasparente ,alvo e regolare ma la consistenza delle feci non e nella norma. gonfiore peggiora dopo i pasti qualunque pasto. questo prodotto mi sembra ottimo, volevo sapere se e possibile associare questo prodotto a un altro integratore che continiene gli lactobaccillus acidophilus dds1 bulgaricus rhamnosus e bididobatterium bifidum piu enzimi e estratti di microalghe klamath.grazie

    Reply

  3. sara
    2 luglio 2016 @ 14:28

    Salve, vorrei sapere a quante capsule di probinul 5 equivale 1 bustina, questo da affiancare nel trattamento di un gatto con irc

    Reply

    • sara
      2 luglio 2016 @ 14:31

      ossia quanta glie ne devo somministrare

      Reply

      • admin
        5 luglio 2016 @ 9:47

        @ sara:

        Una bustina di Probinul equivale a 4 capsule circa; infatti 2-3 capsule vengono consigliate spesso come terapia di mantenimento dopo una terapia iniziale con le bustine. Nel Suo caso trattandosi di un gatto può senz’altro usare per 2 settimane circa, 3 capsule al dì e poi passare a 2 capsule come mantenimento.

        Cordiali Saluti

        Reply

  4. Gregorio
    23 giugno 2016 @ 9:36

    salve
    ho 47 anni e sin da piccolo soffro di colite spastica e colon irritabile; alterno periodi (specie nei cambi stagione) che i sintomi peggiorano ma poi ritorna tutto normale e torno a mangiare un po di tutto; circa 8 mesi fa il problema si è accentuato, e il mio specialista mi ha fatto fare tutti i vari esami sangue e feci ed era tutto regolare e mi fece seguiire della dieta con un farmaco a base di carboni vegetali; e nel giro di 15/20gg tornai alla normalità; pero’ da circa 2 mesi il problema non vuole andarsene nonostante seguo la dieta precedente e la cura precedente; basta che mangio un dolcino o qualcosa di particolare che mi sento prepararsi nel basso ventre dei dolorini con scariche varie di diarrea dopo circa 45 min dopo il pasto e non riesco a tornare alla normalità; inoltre soffro abbastanza anche di meteorismo. vorrei sapere se con probinul e/o mintoil plus potrei risolvere il problema. ringraziandovi anticipatamente porgo cordiali saluti

    Reply

    • admin
      23 giugno 2016 @ 13:27

      @ Gregorio:

      Purtroppo il cambio di stagione è sempre un momento delicato per chi soffre di problemi gastrointestinali.
      Suggeriamo di intervenire subito con Mintoil Plus per ottenere un rapido sollievo da tutti i sintomi che compromettono la sua qualità di vita (dolori, meteorismo, diarrea). Consigliamo di assumere una capsula di Mintoil Plus a metà mattina ed una a metà pomeriggio, sempre a stomaco vuoto, per 4 settimane.
      A questo trattamento potrà associare Probinul 5 buste neutro: una bustina la mattina prima di colazione, in modo da riequilibrare la flora intestinale. Suggeriamo di eseguire cicli con Probinul 5 di 12 giorni al mese per tre mesi ai cambi di stagione, e di utilizzare Mintoil Plus anche come sintomatico “al bisogno” se dovesse avere attacchi sporadici di colite.

      Cordiali Saluti

      Reply

      • Gregorio
        23 giugno 2016 @ 16:56

        grazie della risposta, ho gia’ provveduto all’acquisto in farmacia. cordiali saluti

        Reply

        • admin
          23 giugno 2016 @ 17:00

          @ Gregorio:

          Grazie a lei per la preferenza.
          Non esiti a contattarci se avesse bisogno di ulteriore supporto.

          Cordiali Saluti

          Reply

  5. Patrizia
    14 giugno 2016 @ 7:19

    salve dottore, ho 53 anni e da 3 soffro di irregolarità intestinale, nausea, meteorismo ed esofagite, ma non da reflusso gastrico. Tutto è iniziato alla fine del 2012, secondo me, in seguito all’assunzione di integratori prescritti dal dermatologo per una carenza di melanina sull’epidermide; è però importante ricordare che in quel periodo in prossimità delle feste natalizie, abbia notevolmente abusato di cibi spesso pesanti e ripetuti per diversi giorni. Premetto che prima di allora non avevo mai lamentato alcun disturbo alimentare. Ho sempre mangiato, e mai senza abusare, di tutto con una dieta equilibrata e qualche sfizio ogni tanto. Nel 2008 ho però subito una resezione corpo-coda pancreatica, l’intervento è andato bene lasciandomi però traccia di una sindrome di colite da freddo in quanto se a tutt’oggi prendo o mangio qualcosa di freddo dopo i pasti è inevitabile la comparsa di diarrea, a questo si è poi aggiunta una intolleranza al latte, carni rosse,pomodoro e prosciutto cotto. eseguiti tutti gli esami del caso controlli ematici, feci,urine ,ecografie ,tac tutto negativo è poi una colonscopia che ha evidenziato qualche diverticolo non complicato e dolicocolon di grado elevato. Ho quindi assunto diversi placebi: sindrocol, angelcol, coligrif, teret vitamine come carnifast, duspatal epoi normix 6 compresse al di’ insieme a kaleidon e per l’ esofagite noremifa e pantoprazolo tutto senza alcun risultato. Un mese fa sono ricorsa al pronto soccorso per un forte capogiro mentre mangiavo riso in bianco e dopo 2 ore dolore in prossimità della zona cardiaca. Esami ancora negativi,nonostante ciò l’otorino mi ha prescritto il jarapp 24 mg per 20 gg, ma dopo una sola pillola è ricomparsa una forte diarrea. A tutt’oggi seguo una rigorosa dieta a base di riso e pasta con olio crudo e parmigiano, carni bianche, pesce magro, spinaci, patate, carote, pere, mele, banane e yogurt magro che mi mantengono una certa stitichezza contrastata da qualche biscotto integrale, ma qualora tento di normalizzare l’alimentazione con altre verdure, olio cotto al forno o prosciutto cotto aggiunto a forme lievi di freddo che altri normali non avvertono ed io si’ nonostante mi copra all’inverosimile inevitabilmente mi porta diarrea. P.S. Qualora dovessi subire anche una semplice detartrasi dal dentista devo assumere 1 o 2 compresse di amoxicillina per scongiurare una eventuale infezione cardiaca per dilatazione del miocardio, ma attualmente sono convinta che anche questo antibiotico mi risulterebbe dannoso. da un mese avverto qualche dolorino in prossimità della zona cardiaca per una iniziale cardiopatia che il medico vuole aiutare con farmaci che rallentino la normale pressione arteriosa, ciò leggendo le “controindicazioni” mi indurrebbe ad ulteriori diarree. Vi prego aiutatemi.

    Reply

    • admin
      17 giugno 2016 @ 16:04

      @ Patrizia:

      La sua situazione è considerevolmente complessa e difficilmente gestibile “a distanza”. A giudicare dai sintomi che lei ci riporta non si riesce a capire del tutto l’origine del suo malessere. Quello che noi possiamo suggerire è di provare a fare un ciclo di trattamento con EcN, uno speciale probiotico, l’unico che agisce principalmente nel colon con una specifica azione antibatterica e antinfiammatoria. Suggeriamo di assumere una capsula di EcN per i primi 4 giorni, e poi due capsule al dì per almeno 30 giorni. Ci tenga aggiornati sull’efficacia del trattamento è sull’andamento dei sintomi, in modo tale da poterla supportare passo passo nella ricerca della soluzione migliore del suo problema.

      Cordiali Saluti

      Reply

    • Sara
      13 agosto 2016 @ 3:29

      Salve vorrei sapere se è controindicato il fatto che con l’assunzione di probinul5neutro la notte si vomita

      Reply

      • admin
        15 settembre 2016 @ 15:58

        @ Sara:

        È importante sapere quando e per quale terapia assume Probinul.

        Cordiali Saluti

        Reply

  6. Debora
    6 giugno 2016 @ 11:04

    Salve,
    ho un cane da slitta di quasi 6 anni che soffre di una forma di IBD (inflammatory bowel disease) cronica da quando aveva 2 anni, più precisamente dalla gastroscopia e colonscopia è stata riscontrata: Duodenite linfoplasmacellulare, neutrofilica ed eosinofilica subacuta di moderata entità, una gastrite linfoplasmacellulare ed eosinofilica cronica di lieve entità, una ileite linfoplasmacellulare cronica di moderata entità con reattività follicolare, ed una colite linfocitaria cronica. Inoltre da 4 mesi a questa parte ha problemi con le ghiandole perianali che hanno fistolizzato e il colon e il retto molto infiammati che stiamo curando con antibiotici, prebiotici e probiotici. Dato che le zone più infiammate sono colon e retto volevo chiedervi se il vostro prodotto poteva essere indicato per il mio cane.
    Vi premetto che è estremamente delicata e non può tollerare prodotti contenti amidi e altre sostanze. Cosa significa che il vostro prodotto è Amido Resistente? Nel caso in cui il vostro prodotto andasse bene è disponibile anche senza aromi?
    Il cioccolato non è indicato per i cani, anche se immagino che nel vostro prodotto sia in piccole quantità, ma prodotti aromatizzati per mia esperienza possono dar problemi ai cani con problemi intestinali.
    In attesa di una vostra risposta vi ringrazio anticipatamente.
    Cordiali saluti
    Debora Segna

    Reply

    • admin
      7 giugno 2016 @ 15:01

      @ Debora:

      Potrà trovare il nostro Probinul 5 buste anche nella versione NEUTRO ossia senza aroma cioccolato. Questa formulazione contiene probiotici microincapsulati, di cui si garantisce la sopravvivenza lungo il passaggio gastrico e la conseguente maggiore efficacia di colonizzazione (5 volte superiore rispetto a quella di batteri non microincapsulati) e fibre prebiotiche, tra cui l’amido resistente da mais. L’amido resistente non viene digerito ed arriva inalterato al colon dove agisce come nutrimento per i batteri salutari autoctoni. Probinul 5 è un integratore completo e di ottima qualità, ma leggendo ciò che ci ha scritto riguardo al suo cane ci sembra che la patologia più importante da affrontare sia l’IBD. Ecco perché in questo caso riteniamo possa essere più indicato somministrare al suo cane EcN, in grado di agire direttamente nel cane con molteplici azioni. EcN è l’unico probiotico ad oggi indicato nel mantenimento della remissione della colite ulcerosa. EcN è privo di amido o altri tipi di fibra ed è formulato in capsule. L’ideale sarebbe riuscire a far ingoiare al suo cane la capsula intera (una al giorno) poiché questa veicola il probiotico direttamente al sito d’azione; in alternativa comunque può anche tagliare la capsula e disperdere il contenuto nel minimo quantitativo di acqua, somministrandolo poi al suo cane direttamente in bocca tramite siringa. Restiamo a sua disposizione per ulteriori domande o chiarimenti.

      Cordiali Saluti

      Reply

      • Debora
        7 giugno 2016 @ 16:30

        Il mio veterinario voleva sapere se avete esperienza documentata sull’IBD del cane per quanto concerne la somministrazione dei vostri prodotti.

        Reply

        • admin
          17 giugno 2016 @ 16:25

          @ Debora:

          Sono disponibili studi di EcN su animali con Colite Ulcerosa, ma non in modo specifico sui cani.

          Cordiali Saluti

          Reply

  7. Elisa
    4 giugno 2016 @ 9:19

    Gentili signori,
    soffro da decenni di colon irritabile (dolori e gonfiori quotidiani giorno e notte) e mi curo con omeopatia, integratori ecc. da sempre e nulla finora ha permesso di risolvere il mio problema. Prendo Probinul 5 (con qualche interruzione) da ca. un anno e mezzo e mi chiedo se è il caso di interromperlo o di passare a Probinul (non ho capito la differenza fra i due). Ho anche problemi di digestione (tollero male le farine e i latticini) e soffro di intolleranza all’istamina quindi un bel mix di problemi. Ringrazio in anticipo per ogni suggerimento

    Reply

    • admin
      6 giugno 2016 @ 10:06

      @ Elisa:

      Suggeriamo di continuare ad assumere Probinul 5 buste, prediligendo il neutro a quello aroma cioccolato, poiché questa formulazione è garantita priva di allergeni e quindi è la più indicata nel suo caso. Consigliamo però di non prenderlo continuativamente, ma di effettuare dei cicli con una bustina al giorno per 12 giorni al mese. Per far fronte e cercare di risolvere in modo rapido ed efficacie tutti i problemi legati al suo intestino irritabile (gonfiore e dolore addominale, meteorismo), invece, le consigliamo di ricorrere a Mintoil Plus, un integratore a base di olio di menta piperita microincapsulato, coriandolo e zenzero. Grazie alle spiccate proprietà rilassanti della muscolatura intestinale e di allontanamento dei gas, Mintoil Plus le garantirà rapido sollievo dai suoi disturbi, migliorando anche la digestione. Consigliamo di assumere una capsula di Mintoil Plus a metà mattina ed una a metà pomeriggio, sempre a stomaco vuoto, per 4 settimane. Dipodiché potrà utilizzare Mintoil Plus “al bisogno”. Se dovesse avere problemi nel deglutire le capsule, le potrà tranquillamente aprire e disperdere il contenuto nel minimo quantitativo di acqua (mezza tazzina da caffè). Ci tenga aggiornati sull’andamento dei suoi fastidi.

      Cordiali Saluti

      Reply

  8. ludina
    17 aprile 2016 @ 12:15

    salve,
    ho subito un intervento di resezione del retto circa 10 mesi fa. il problema del prolasso è stato risolto ma rimane ancora un po’ di stipsi ed il chirurgo mi ha prescritto 3 mesi di probinul bustine (senza specificare se 5 oppure cioccolata), ma credo lo abbia fatto solo per darmi una soluzione in cui credere. ho anche un ipertono dello sfintere, per cui il chirurgo mi ha consigliato l’utilizzo di dilagent. Ho anche un colon molto più lungo del normale ( dolicocolon). io prendo fermenti da sempre, mangio yogurt ogni mattina e anche kefir.
    pensate mi possa essere di aiuto?
    grazie

    Reply

    • admin
      18 aprile 2016 @ 16:21

      @ ludina:

      Riteniamo che l’utilizzo del Probinul 5 secondo le indicazioni del suo medico sia davvero utile nel suo caso, perché la può aiutare a ripristinare la flora intestinale di tutto il suo intestino. A differenza di altri fermenti in commercio (o del semplice utilizzo di yogurt e kefir, peraltro sempre raccomandabile), infatti, Probinul 5 contiene una miscela equilibrata di Lattobacilli e Bifidobatteri microincapsulati e ben tre diversi tipi di fibra prebiotica (FOS, inulina e amido resistente), garantendo l’azione più completa ed efficace sia nel tenue che nel colon, aiutandola così a ritrovare il suo benessere intestinale e la sua fisiologica regolarità.

      Cordiali Saluti

      Reply

      • ludina
        19 aprile 2016 @ 8:59

        grazie mille per la risposta.
        Per quanto tempo mi consiglia di prendere Probinul 5? Il mio proctologo diceva 3 mesi, ma vedo che consigliate anche 6/8 settimane, e visto il costo non proprio basso …
        grazie ancora

        Reply

        • admin
          19 aprile 2016 @ 10:41

          @ ludina:

          Nel suo caso, che è piuttosto complesso, è consigliabile effettuare un ciclo di tre mesi, come suggerito dal suo proctologo, per essere certi di riequilibrare al meglio la flora batterica intestinale.

          Cordiali Saluti

          Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *