560 Comments

  1. Salvatore
    27 marzo 2019 @ 9:50

    Buongiorno. Da dicembre scorso sono alle prese con una Diverticolite asintomatica (solo perdite ematiche nelle feci), con esclusione di maggiori patologie attraverso biopsie effettuate tramite colonscopia. Il contesto della mucosa è ematico e molto irritato perdura una piccola perdita ematica nelle feci specialmente riscontrabile al mattino. Alla Diverticolite si associa dunque una infiammazione. Attualmente uso mesalazina 800 x 3 ho iniziato un ciclo di Normix x 3 (10 gg mese) e Asacol sospensione (10 gg mese. In questo contesto farmacologico EcN può essere utile? Posso iniziarlo dopo aver cessato il ciclo mensile di Normix? Grazie

    Reply

    • L'esperto
      3 aprile 2019 @ 12:33

      Salve, EcN potrà aiutarla a supportare il trattamento farmacologico grazie alla sua duplice azione antibatterica e antinfiammatoria. Potrà effettuare una terapia iniziale di 1 capsula al giorno di EcN per 4 giorni e poi 2 capsule al giorno per 30 giorni, e proseguire con dei cicli mensili di 1 capsula di EcN al giorno per 10 giorni al mese, sempre dopo l’eventuale trattamento antibiotico.

      Reply

    • Salvatore
      17 giugno 2019 @ 7:30

      Buongiorno. Una rettoscopia ha evidenziato un contesto ematico a livello del retto che spiegherebbe il lieve sanguinamento che permane, specie al mattino e si lega al contesto cui ho fatto già cenno. Dunque alla terapia standard (mesalazina 800 3 gg e Normix 7 gg al mese) ho aggiunto cicli di Daflon e pomate anali. Poichè mi era sfuggita la sua risposta non ho ancora iniziato ecn. Posso farlo ed eventualmente con quale posologia?
      Grazie della cortesia.

      Reply

      • L'esperto
        17 giugno 2019 @ 12:08

        Salve, può certamente iniziare il trattamento con Ecn in quanto potrà aiutarla a supportare il trattamento farmacologico grazie alla sua duplice azione antibatterica e antinfiammatoria. La posologia da seguire prevede una fase iniziale di 1 capsula al giorno di EcN per 5 giorni e poi 2 capsule al giorno per 30 giorni, e una fase di mantenimento con dei cicli mensili di 1 capsula di EcN al giorno per 10 giorni al mese. Le ricordiamo di assumere EcN sempre dopo i sette giorni di trattamento con Normix.

        Reply

  2. Angela
    24 marzo 2019 @ 13:41

    Salvo volevo saper ecn vincola una possibile gravidanza?

    Reply

    • L'esperto
      26 marzo 2019 @ 17:15

      Salve, per risponderle in maniera precisa potrebbe specificare meglio la sua problematica?

      Reply

  3. mariva
    24 marzo 2019 @ 8:24

    buongiorno, sono stata operata per metaplasia del trigono. avevo da due anni la klebsiella curata con vari antibiotici, ma non riuscivo a debellarla. dopo l’intervento è scomparsa, ma a distanza di tre mesi ho e.coli, l’urologo mi ha prescritto ciproxin 2 cp per 5 giorni e poi ecn 1 cp per i primi 4 giorni e dopo 2 cp per 30 giorni. sto ancora assumendo ecn, ho rifatto urinocultura, ma risulta ancora e.coli. devo eseguire una colon ad aprile. cosa mi consiglia. grazie

    Reply

    • L'esperto
      26 marzo 2019 @ 17:20

      Salve, la presenza di Escherichia coli nelle urine potrebbe anche essere indotta dall’utilizzo di EcN. In assenza di particolari sintomi le suggeriamo quindi di proseguire tranquillamente il trattamento come indicato dal suo medico curante.

      Reply

  4. Emma
    17 marzo 2019 @ 10:59

    Salve ,
    Vorrei sapere se gli ingredienti dell’ecn (capsule e contenuto) contengono dei derivati di origine animale.
    Grazie

    Reply

    • L'esperto
      18 marzo 2019 @ 15:55

      Salve, le capsule di EcN sono costituite da gelatina di origine animale.

      Reply

  5. Roberto
    17 marzo 2019 @ 6:43

    Buongiorno,
    soffro di pancolite ulcerosa mayo 2 e sono intollerante alla mesalazina. In questa periodo ho avuto una lieve pancreatite probabilmente dovuta alla mesalazina. Mi è stato prescritto ECN per mantenimento della remissione. Può avere controindicazioni per la pancreatite?
    Grazie.

    Reply

    • L'esperto
      19 marzo 2019 @ 17:51

      Salve, EcN è indicato proprio nei casi di intolleranza alla mesalazina nel mantenimento della remissione della colite ulcerosa, in quanto ha un’azione antinfiammatoria equivalente ma senza gli effetti collaterali del farmaco. Infatti è assolutamente sicuro e privo di controindicazioni. Potrà quindi seguire tranquillamente le indicazioni che le ha fornito il suo gastroenterologo.

      Reply

  6. Andrea
    25 febbraio 2019 @ 10:05

    Salve,volevo chiedere se posso prendere ecn con il debridat visto che soffro di colon irritabile e spesso di cistite,fino a una settimana fa prendevo due compresse di debridat che ho interrotto a causa di una cistite,curata con monuril.il monuril però mi ha accentuato la colite,per la cistite adesso sto prendendo una cps di ecn la sera prima di cena.

    Reply

    • L'esperto
      1 marzo 2019 @ 17:14

      Salve, può tranquillamente assumere EcN insieme a Debridat. Per contrastare efficacemente le recidive della cistite le suggeriamo di assumere 2 capsule di EcN al giorno per i primi 30 giorni di trattamento, in modo da colonizzare l’intestino ed estirpare la riserva di batteri patogeni causa del ripresentarsi delle infezioni. Sarà poi importante effettuare dei cicli di prevenzione assumendo una sola capsula di EcN al giorno per 20 giorni al mese per almeno 6 mesi, al fine di stabilizzare e prolungare i benefici ottenuti dal trattamento.

      Reply

    • Emma
      18 marzo 2019 @ 22:16

      Grazie mille. Il contenuto invece è naturale o anche con derivati animali?

      Reply

      • L'esperto
        19 marzo 2019 @ 17:54

        Di nulla, si figuri. La capsula di EcN contiene esclusivamente il probiotico Escherichia coli Nissle 1917.

        Reply

  7. Federico
    16 febbraio 2019 @ 12:34

    Salve, soffro di pancolite ulcerosa di grado moderato-severo. Sono intollerante alla mesalazina ed essendo diventato steroide-dipendente, ho iniziato da poco la terapia biologica. Da circa un mese ho iniziato a prendere EcN, una volta al dì, la mattina prima di colazione. Da qualche giorno sono passato a due capsule al dì, prima della colazione e prima di pranzo. Leggendo i commenti ho letto che è meglio prenderle la sera, mi sbaglio? Eventualmente posso prendere due capsule contemporaneamente? Per quanto tempo EcN può essere assunto continuativamente? Grazie

    Reply

    • L'esperto
      19 febbraio 2019 @ 15:29

      Salve, il suggerimento di assumere almeno una capsula la sera deriva dal fatto che i movimenti peristaltici sono minori e quindi si ottimizzano le condizioni di colonizzazione del batterio. Questa indicazione non è comunque restrittiva e potrà tranquillamente assumere EcN nei modi e tempi che le siano più congeniali, in accordo con il suo medico curante. Grazie alla sua sicurezza d’uso non è solo possibile, ma è consigliabile assumere EcN in modo continuativo.

      Reply

  8. Marina Petrolati
    16 febbraio 2019 @ 0:23

    Salve,
    Sono Marina da Roma e ho 51 anni
    Mi è stato prescritto Ecn dalla mia ginecologa in quanto soffro di continue candidosi, e infezioni da Escherichia Coli.In un quadro di intestino con cattivo funzionamento, dolore, crampi, meteorismo e crisi di diarrea dopo i pasti ( ho effettuato una colonscopia negativa) e sono in attesa di altri accertamenti ( per storia personale e familiare di malattie autoimmuni ( sono affetta da SM e ho un fratello con Crohn) la ginecologa mi ha prescritto una capsula di Ecn al giorno per 20 gg al mese per 6 mesi per non peggiorare la situazione intestinale con altre terapie antibiotiche.Volevo sapere se è sufficiente senza prendere gli antibiotici per debellare l’EC e poi perché dopo una settimana di assunzione sto soffrendo di stitichezza acuta che prima non avevo e mi sta facendo stare male talmente da pensare di smettere. È un’effetto del probiotico? Se sì come posso migliorare la situazione? Ho provato a bere di più ma con scarsi risultati
    Grazie per l’attenzione

    Reply

    • L'esperto
      19 febbraio 2019 @ 17:19

      Salve Marina, andiamo con ordine: se attualmente non è presente un’infezione acuta con i classici sintomi urogenitali, EcN da solo può essere sufficiente per contrastare gli E. coli patogeni responsabili delle infezioni ricorrenti delle vie urinarie direttamente nell’intestino. Nei casi come il suo di forte disbiosi il trattamento con EcN può inizialmente indurre dei cambiamenti nella frequenza di defecazione. Questi effetti, tanto più importanti quanto più l’intestino è disbiotico, non devono spaventarla, ma al contrario sono da interpretare come un indice dell’effettiva azione di EcN nel modificare in senso benefico la flora intestinale e sono assolutamente transitori (tendono a scomparire entro il primo mese di trattamento). La invitiamo dunque a non sospendere il trattamento e di provare ad assumere la capsula di EcN appena prima di cena per ridurre i suoi fastidi. Ci tenga informati!

      Reply

Rispondi a Rita Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *