568 Comments

  1. Barbara
    12 aprile 2019 @ 18:50

    Scusate se disturbo nuovamente, ma ho dimenticato di precisare che da più di un anno assumo quotidianamente Danacol e riso rosso fermentato per contrastare il colesterolo, peraltro con buoni risultati, posso continuare ad assumerli? Posso anche continuare con i Megafermenti Psyllogel che prendo al mattino?
    Grazie

    Reply

    • L'esperto
      19 aprile 2019 @ 13:15

      Salve, per contrastare in maniera efficace le infezioni urinarie ricorrenti è importante effettuare una “terapia di attacco” con 2 capsule di EcN al giorno per 30 giorni e soprattutto proseguire poi con cicli di prevenzione mensili con una capsula al dì per 20 giorni al mese per almeno 6 mesi. Inoltre EcN può essere assunto insieme al mannosio, prestando attenzione però a distanziare la somministrazione dei due prodotti (ad esempio assumendo il mannosio la sera ed EcN a pranzo). Può continuare tranquillamente l’assunzione dei prodotti che già assume, in quanto non interferiscono con l’azione di EcN.

      Reply

  2. Barbara
    12 aprile 2019 @ 18:46

    Salve, ho scritto ieri ma mi sono accorta di aver omesso delle informazioni. ho 59 anni, sono in menopausa da 3 anni e mezzo, e da un paio di anni sono ricomparse le cistiti che mi avevano afflitto in gioventù. Il Monuril e il Levoxacin non fanno più effetto, a parte far calare lievemente il picco del dolore, ma le ripetute urocolture sono sempre negative. L’anno scorso, a causa di un prolasso dell’utero e della vescica, ho fatto inserire un pessario e non ho avuto problemi di cistite per mesi, almeno finchè non mi è stato tolto per un’infiammazione vaginale, e sono rimasta senza pessario per 2 mesi, nell’arco dei quali ho avuto 4 episodi di cistite, ho riprovato sia con Monuril che con Levoxacin, ma permangono degli strascichi e continuo a sentire la vescica sensibile e lo stimolo ad urinare frequentemente. Ho iniziato ieri su consiglio di un’amica ad assumere Ecn ed ho intenzione di provare a vedere se funziona, ma chiedo a voi nel mio caso qual è il dosaggio ottimale, anche di mantenimento? Se volessi aggiungere il destro mannosio questo aumenterebbe l’efficacia dell’azione per combattere la cistite?

    Reply

  3. Barbara Sardi
    11 aprile 2019 @ 19:43

    Salve, dopo 4 episodi di cistite nel giro di 3 mesi ed un paio di esami delle urine sempre negativi, credo di soffrire di cistite cronica o perlomeno recidiva, ed ho intenzione di iniziare ad assumere ecn, qual è il dosaggio consigliato in fase acuta, e in quella di mantenimento? Posso assumere anche destro mannosio per potenziare l’ azione antinfiammatoria? Se sì con quale dosaggio?

    Reply

  4. Simona
    10 aprile 2019 @ 10:43

    Buongiorno, soffro di cistiti ricorrenti da circa un anno affiancate da episodi di candida. Ho iniziato a prendere Ecn cadigroup a dicembre per 20 giorni. Nella pausa che ho fatto a gennaio mi è tornata la cistite e allora la mia dottoressa mi ha detto di prenderlo a cicli di 20 giorni con 10 giorni di pausa per qualche mese. Ora sono al terzo ciclo di Ecn, la cistite ancora non è tornata. Per quanti mesi dovrò continuare la cura?

    Reply

    • L'esperto
      19 aprile 2019 @ 12:19

      Salve, siamo felici dei risultati che sta ottenendo con EcN! Le suggeriamo di continuare i cicli di prevenzione mensili per altri 3 mesi almeno, in modo da mantenere sempre l’intestino colonizzato da EcN.

      Reply

  5. Matelda
    10 aprile 2019 @ 10:26

    Buon giorno , ECN è mutuabile per chi ha retto colite ulcerosa ? O può essere esente ?
    Purtroppo è una spesa da sostenere per noi malati cronici.
    Ringraziandovi , distinti saluti

    Reply

    • L'esperto
      19 aprile 2019 @ 11:51

      Salve, purtroppo EcN non è mutuabile. Per venire incontro alle esigenze dei pazienti, CADIGROUP ha stretto una convenzione con l’associazione “AMICI Onlus” (Associazione Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali) che permette uno sconto del 40% sull’acquisto di EcN per i pazienti iscritti. Per ulteriori informazioni potrà rivolgersi direttamente all’associazione AMICI.

      Reply

  6. Angelina
    4 aprile 2019 @ 9:18

    Buongiorno soffro di malattia diverticolare associata con IBS,sono 60 giorni che assumo ECN 2 capsule al giorno ora sto un po’ meglio ma ancora non bene vorrei prendere come da consiglio medico (ho fatto il test del Mycrobiota) i seguenti prodotti : DIBIESSE ( berberina e melatonina +gomma di guar) insieme ai probiotici INATAL DUO e GLIADINES (bifidobatteri e enterococchi) ecco volevo sapere se questi farmaci interferiscono co l’ECN che sto prendendo,inoltre sono 60 giorni che prendo ECN posso continuare a prenderlo ininterrottamente o no?Grazie

    Reply

    • L'esperto
      9 aprile 2019 @ 12:23

      Salve, i prodotti citati non interferiscono con EcN. Inoltre EcN è un prodotto altamente sicuro che può essere assunto continuativamente per lunghi periodi tempo senza alcun rischio.

      Reply

  7. Roberto
    1 aprile 2019 @ 15:57

    Buongiorno, soffro di rcu e sono intollerante alla mesalazina. Il ge mi ha prescritto ecn in sostituzione.
    Volevo chiedere 2 capsule di ecn a che quantità di mesalazina corrisponde?
    Inoltre è possibile assumere ecn e capsule di vsl3 conemporaneamente?
    Grazie.

    Reply

    • L'esperto
      9 aprile 2019 @ 12:31

      Salve, non è possibile quantificare un dosaggio corrispondente di mesalazina in quanto EcN è un altro tipo di farmaco ed ha quindi un meccanismo d’azione diverso. Quello che fa fede sono le linee guida ECCO (European Crohn´s and Colitis Organisation) che indicano le 2 capsule di EcN come la posologia adatta per il mantenimento della remissione della colite ulcerosa. Inoltre non c’è alcuna controindicazione ad assumere contemporaneamente EcN e VLS3.

      Reply

  8. Diego
    29 marzo 2019 @ 16:00

    Salve soffro di Colon irritabile e saltuariamente ho la Calprotectina alta, ho eseguito due anni fa colonscopia e gastroscopia senza rilevare patologie organiche ,ma con diverticoli del sigma e segni di flogosi. Ho scoperto ECN un anno fa e da quando lo assunto continuativamente per otto nove mesi non ho mai piu sofferto ne di diarrea ne di mal di pancia e ultimamente la Calprotectina era di 51 ug. Sono pero tornato dal gastroenterologo perche ultimamente nonostante ecn ho reiniziato ad avere salturi mal di pancia ma senza mai diarrea e rumori intestinali tutti i giorni tutto il giorno. Lo specialista dice che e riferibile al colon irritabile dopo avermi fatto ripetere tutti gli esami del sangue e mi ha consigliato di sospendere ECN fare una terapia per 10 gg col Normix e poi successivamente riprendere ECN. E possibile che ECN perda di efficacia con l’utilizzo continuativo? Secondo voi dopo il ciclo di antibiotico intestinale e sufficente riprendere ECN oppure meglio associarlo anche a qualche altro probiotico con altri ceppi? Inoltre volevo sapere se ECN puo anche essere assunto ininterrottamente. Grazie

    Reply

    • L'esperto
      9 aprile 2019 @ 12:34

      Salve, l’uso continuativo di EcN non porta assolutamente ad una riduzione di efficacia. Infatti può essere tranquillamente utilizzato cronicamente senza alcuna controindicazione. Non è indispensabile associare un altro prodotto ad EcN dopo il trattamento con Normix, ma se lo ritiene opportuno le suggeriamo di utilizzare un simbiotico, come Probinul 5, che contiene una miscela di lattobacilli e bifidobatteri insieme a fibre prebiotiche, in modo da agire lungo tutto il tratto intestinale.

      Reply

Rispondi a Francesco Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *