75 Comments

  1. Antonella
    5 luglio 2019 @ 1:22

    Salve ,
    Vorrei far assumere questo farmaco a mio padre che soffre di stitichezza .
    Ma assume pillola per la pressione ,per aritmia , per diabete e cardioaspirina può prenderlo ?

    Reply

    • L'esperto
      5 luglio 2019 @ 15:16

      Salve, certamente può far assumere Lactomannan a suo padre, preferibilmente a stomaco vuoto e sempre accompagnate da un secondo bicchiere d’acqua, facendo però attenzione a distanziare l’assunzione dei farmaci di almeno 3 ore.

      Reply

  2. Antonella
    5 luglio 2019 @ 1:19

    Salve
    Assumo lactomamman e sono in cerca di una gravidanza . Può impedire un qualche modo al concepimento ?

    Reply

    • L'esperto
      5 luglio 2019 @ 15:06

      Salve, può continuare ad utilizzare tranquillamente Lactomannan in quanto non interferisce in alcun modo nel concepimento.

      Reply

  3. Gaetano
    4 marzo 2019 @ 8:52

    Ho 69 anni. La mia stipsi è ormai cronica. Faccio una dieta ricchissima di verdure e con qualche frutto, ma il mio intestino è sempre bloccato e pigro. Se non evacuo per 2 giorni, al terzo prendo Movicol o anche Lattulosio, che a volte mi provocano le emorroidi.
    Le medicine che assumo sono:
    mattina: Ramipil 2,5 (1cp), Metformina 500 (1cp), Eskim 1000 (1cp)
    mezzogiorno: Clopidogrel 75 (1cp), Metformina 500 (1cp)
    sera: Sivastin 20 (1cp), Esckim 1000
    Vorrei sapere qual è la differenza tra Movicol e Lactomannan e tra Lattulosio 67% e Lactomannan e se pensate onestamente che il vostro prodotto sia più efficace e risolutivo

    Reply

    • L'esperto
      5 marzo 2019 @ 15:29

      Salve, Lactomannan non è un lassativo, per cui non deve aspettarsi un’evacuazione subito dopo l’assunzione, come Movicol o altri lassitivi. Ma è un integratore a base di glucomannano e lattulosio in cristalli, che l’aiuterà a regolarizzare fisiologicamente il transito intestinale, permettendo la formazione di feci morbide e idratate, senza comportare effetti collaterali (dolori addominali, squilibrio elettrolitico, ecc.) né assuefazione. Le suggeriamo quindi di iniziare il trattamento con Lactomannan, dopo aver liberato l’intestino, assumendo due bustine al giorno, una a metà mattina e una a metà pomeriggio (a distanza di almeno due ore dai farmaci che assume) SEMPRE associate ad almeno due bei bicchieri di acqua.

      Reply

  4. Paola
    22 dicembre 2018 @ 17:51

    Salve, dovrei assumere l’ntegratore Lactomannan per problemi di ragadi anali.
    Vorrei sapere, gentilmente ,se il prodotto sciolto in acqua gelifica come ,ad esempio Psyllogel, dando una sensazione di soffocamento o è completamente solubile tipo Benefibra.
    Grazie mille

    Reply

    • L'esperto
      8 gennaio 2019 @ 15:49

      Salve, la fibra di glucomannano del Lactomannan si disperde in acqua senza gelificare immediatamente e quindi non dà la sensazione di soffocamento che avverte con la fibra di psillio. Inoltre la presenza di cristalli di lattulosio, insieme al glucomannano, permette di mantenere le feci morbide, consentendo così evacuazioni facili e non dolorose. Le consigliamo di assumere 1 o 2 bustine di Lactomannan al giorno, lontano dai pasti, con abbondante acqua.

      Reply

  5. Paola
    28 novembre 2018 @ 17:35

    Salve, per problemi di ragadi anali è meglio associare al Probinul 5 bustine Lactomannan oppure Bifin? Oppure altro?
    Garzie mille

    Reply

    • L'esperto
      29 novembre 2018 @ 16:40

      Salve, in caso di ragadi anali è preferibile associare Lactomannan a Probinul 5. Infatti l’associazione di fibra di glucomannano e cristalli di lattulosio, permette di mantenere le feci morbide, consentendo così evacuazioni facili e non dolorose. Le consigliamo di assumere una bustina di Lactomannan al giorno, lontano dai pasti, con abbondante acqua.

      Reply

  6. Franca
    23 gennaio 2018 @ 23:21

    Assumo il Lactomannan da un bel po’ di tempo con risultati sempre soddisfacenti e senza mai aver riscontrato effetti collaterali. Solo ultimamente ho un po’ di flatulenza e gonfiore. Possono essere attribuibili al farmaco? Io lo prendo a tarda sera prima di andare a dormire, quindi 3 ore dopo i pasti, ma insieme ad altre medicine. Grazie se saprà rispondermi.

    Reply

    • L'esperto
      29 gennaio 2018 @ 10:55

      Salve, la flatulenza e il gonfiore che ci riferisce sono più verosimilmente riconducibili ad un cambiamento di alimentazione e/o di flora batterica causata da stress o stanchezza. Lactomannan infatti solitamente non dà questo tipo di fastidi, soprattutto a pazienti che lo assumono già da tempo. Per quanto riguarda la tempistica di assunzione, posso chiederle insieme a quali farmaci lo assume? Potrebbe infatti essere necessario spostare l’orario di assunzione.

      Reply

  7. sara
    5 ottobre 2017 @ 23:29

    I può usare Lactomannan in caso di diverticolosi?

    Reply

    • L'esperto
      11 ottobre 2017 @ 11:48

      Lactomannan è assolutamente consigliabile in caso di diverticolosi, in quanto aiuta a regolare il transito intestinale in modo naturale e fisiologico e facilita l’evacuazione, riducendo la formazione di nuovi diverticoli. La fibra di glucomannano contenuta in Lactomannan, inoltre, forma un gel molto ricco di acqua che entra nei diverticoli già formati ripulendoli. Suggeriamo di utilizzare una bustina di Lactomannan al giorno, preferibilmente a digiuno, anche per periodi prolungati. In caso di stipsi cronica ostinata è bene iniziare il trattamento con un dosaggio doppio (una bustina a metà mattina ed una a metà pomeriggio) per i primi 10 giorni. Ricordiamo che Lactomannan non è un lassativo, ma serve per regolarizzare il transito intestinale. Per oterne apprezzare appieno i benefici, quindi, deve essere utilizzato per almeno 20-30 giorni.

      Reply

  8. Francesca
    22 agosto 2017 @ 9:45

    Buongiorno,

    si può assumere lactomannan 2 volte al giorno per un periodo molto lungo (es: 6 mesi/1 anno)?

    Grazie

    Reply

    • L'esperto
      4 settembre 2017 @ 16:01

      Salve, Lactomannan può essere assunto tranquillamente per periodi prolungati, in quanto è privo di effetti collaterali e non riduce in alcun modo l’assorbimento dei minerali essenziali (ferro, calcio, magnesio…). L’unica accortezza da seguire è distanziarne la somministrazione di Lactomannan tre ore dall’eventuale assunzione di altri farmaci.

      Reply

Rispondi a L'esperto Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *