327 Comments

  1. Donatella
    24 settembre 2015 @ 12:14

    Salve, ho un cane con insufficienza renale vorrei somministrarle il vostro prodotto ma desideravo sapere se ha gli stessi ceppi dell’ azodyl. Grazie e a presto.

    Reply

    • admin
      2 ottobre 2015 @ 11:19

      @ Donatella:

      Probinul 5 contiene gli stessi ceppi batterici presenti nell’Azodyl, e in più altri ceppi sinergici che ne potenziano e migliorano l’efficacia. Mentre Azodyl contiene fibra di psillium, Probinul 5 contiene tre tipi diversi di fibra prebiotica che, oltre a favorire il transito intestinale del suo cane, svolgono una ulteriore, importante azione di stimolazione della flora batterica salutare a livello del colon, garantendo la migliore azione detossificante.
      Sul nostro sito potrà agevolmente trovare le specifiche tecniche di Probinul 5

      Cordiali Saluti

      Reply

  2. Roxana
    23 settembre 2015 @ 14:28

    Gentile dottore,
    Vorrei sapere se PROBINUL è indicato per equilibrare la flora intestinale anche nei soggetti affetti da celiachia.
    Grazie

    Reply

    • admin
      28 settembre 2015 @ 11:26

      @ Roxana:

      Probinul 5, essendo uno dei prodotti più completi presenti in commercio, è ideale per ripristinare un corretto equilibrio della flora batterica intestinale anche nei soggetti celiaci. La presenza di un elevato numero di batteri, appartenenti a ben 8 ceppi diversi, e microincapsulati per potenziarne le capacità di colonizzazione, garantiscono un’azione ampia e completa lungo tutto l’intestino tenue e nella prima porzione del colon. Le tre diverse fibre prebiotiche, invece, permettono la proliferazione dei batteri benefici autoctoni lungo tutto il colon. Ciò permette il ripristino di un ottimale biofilm che protegge la mucosa intestinale riducendone la permeabilità (notevolmente alterata nei soggetti celiaci).
      Dall’utilizzazione di queste fibre da parte dei batteri, inoltre, vengono prodotte sostanze molto importanti sia per la loro azione antinfiammatoria, sia per l’azione trofica sugli enterociti danneggiati.
      Probinul 5 è un prodotto non solo gluten free, ma anche allergene free, ossia privo di qualsiasi allergene secondo la normativa vigente.

      Cordiali Saluti

      Reply

  3. antonio
    8 settembre 2015 @ 16:53

    Se assumo il Probinul 5 il pomeriggio verso le 18 anzichè al mattino prima della colazione perde di efficacia?

    Bravi per le disponibilità nelle risposte e per continuare ad essere disponibili verso chi lo dà anche agli animali (la mia gatta con insufficienza renale è vissuta oltre ogni previsione veterinaria e io sono convinto sia stato per l’azione simbiotica del Probinul che le davo…)

    Reply

    • admin
      8 settembre 2015 @ 18:37

      @ antonio:

      Se le è più comodo può tranquillamente assumere Probinul 5 alle 18 a stomaco vuoto, senza che ne venga in alcun modo compromessa l’efficacia. Il consiglio di assumerlo la mattina è semplicemente una questione di praticità, che aiuta anche a non dimenticare di prenderlo. Grazie alla nuova tecnologia della microincapsulazione, inoltre, Probinul 5 è ancora più versatile e all’occorrenza può essere assunto anche in prossimità dei pasti o la sera prima di coricarsi.

      Ringraziandola per i complimenti, porgiamo Cordiali Saluti

      Reply

  4. francesco
    28 agosto 2015 @ 6:50

    Salve è da più di un anno che non ho più lo stimolo per la defecazione e alterno feci dure a feci molli, ho cambiato anche regime alimentare ma non mi ha portato nessun giovamento, ho eliminato latte e derivati, pasta ,pane,dolci,zucchero di tutti i tipi,salumi ,insaccati, tutto….sono quasi vegetariano , assumo tutti i giorni fermenti lattici vivi , echinacea estratto secco per il sistema immunitario ed un estratto di semi di pompelmo. Spero in una vostra risposta …grazie mille.

    Reply

    • admin
      2 settembre 2015 @ 20:25

      @ francesco:

      I suoi problemi di stipsi sono legati anche a dolore e/o gonfiore addominale?
      Per quale motivo sta assumendo l’estratto di semi di pompelmo?
      Che tipo di integratori di fermenti sta utilizzando?

      Se vorrà fornirci informazioni dettagliate potremo risponderle nel modo più appropriato, indicandole il trattamento migliore.

      Cordiali Saluti

      Reply

  5. roberto
    12 agosto 2015 @ 15:41

    salve, per la rettocolite ulcerosa pancolite sarebbe indicato il probinul..??..grazie

    Reply

    • admin
      24 agosto 2015 @ 11:44

      @ roberto:

      Nonostante il Probinul 5 possa essere utilizzato efficacemente come coadiuvante delle terapie per la rettocolite ulcerosa, il probiotico di elezione per questo tipo di patologia è senz’altro EcN (Escherichia coli Nissle 1997). Questo batterio, infatti, possiede spiccate azioni antibatteriche ed antinfiammatorie, uniche tra i probiotici, tanto che è l’unico batterio ad essere autorizzato per il mantenimento della remissione della rettocolite ulcerosa dalla ECCO (European Crohn and Colitis Association), associazione di riferimento e massimo esponente per le malattie croniche intestinali.
      Potrà assumere una capsula di EcN per i primi 4 giorni e poi due capsule al giorno (anche insieme), preferibilmente in prossimità dei pasti, per tutto il periodo di remissione.
      EcN deve essere conservato in frigorifero ed è reperibile in tutte le farmacie oppure direttamente sul nostro sito, dove lo potrà acquistare ad un prezzo scontato e le verrà recapitato direttamente a casa entro 24/48 ore dal pagamento.
      Potrà inoltre associare EcN a qualsiasi trattamento farmacologico già in essere, valutando con il suo medico curante la possibilità di assumere una o due capsule per tutto il periodo di trattamento.

      Cordiali Saluti

      Reply

  6. vanessa zambon
    19 luglio 2015 @ 15:11

    buongìorno, io ho una cagnolina di 5 anni che a quanto dicono i vet soffre di una gastroenterite allergica anche se i sintomi sembrano a mio avviso quelli della colite.. Reflussi notturni, coliche, diarrea a volte sangue e muco nelle feci e raramente vomito. Attualmente e in cura da un vet omeopata che mi ha consigliato di darle enzimi per digerire dato che la piccola e in diarrea da 20 giorni dopo aver mangiato z/d della hills ed essere passata a mangiare solo pesce. Soffre di allergia al lattosio e alle proteine del latte. Vorrei darle dei probiotici ma a causa del allergia non so quali dare. Mi puo aiutare in questo?

    Reply

    • admin
      22 luglio 2015 @ 8:09

      @ vanessa zambon:

      Il prodotto più indicato per la sua cagnolina è senza dubbio Probinul 5 che, grazie alla sua combinazione selezionata di probiotici e fibre prebiotiche, è in grado di ripristinare il corretto equilibrio della microflora intestinale della sua cagnolina. Probinul 5, inoltre, è un prodotto certificato “allergene free”, cioè non solo privo di lattosio e glutine ma anche di tutti gli altri allergeni secondo la normativa vigente (All. II Reg. UE 1169/2011), che sono: grano, segale, orzo, avena, farro, kamut e ceppi derivati, crostacei e prodotti a base di crostacei, uova e prodotti a base di uova, pesce e prodotti a base di pesce, arachidi, soia e prodotti a base di soia, latte e prodotti a base di latte incluso lattosio, frutta a guscio, sedano, senape, semi di sesamo, lupini, molluschi e prodotti a base di molluschi, anidride solforosa e solfiti. Questo aspetto risulta particolarmente importante per un soggetto allergico come la sua cagnolina, e le permette di affidarsi a Probinul 5 certa di aver fatto la scelta migliore sia in termini di efficacia che di sicurezza d’uso.
      Se il peso della sua cagnolina non è superiore ai 10 Kg consigliamo di utilizzare mezza bustina al giorno, sciolta in poca acqua o mescolata direttamente al cibo (non caldo) per almeno sei settimane (o secondo parere del suo veterinario).

      Cordiali Saluti

      Reply

  7. Alessio
    13 luglio 2015 @ 18:35

    Buongiorno, sono un ragazzo di 23 anni e mi è stato diagnosticato il Colon Irritabile. Analisi del sangue tutto ok. Inoltre ho sofferto degli stessi sintomi di una prostatite per circa 1 mese,nonostante urinocoltura e spermicoltura fossero ok, sintomi che ora si sono attenuati. Il gastroenterologo mi ha suggerito come cura una bustina di Probinul la mattina a stomaco vuoto e il debrum 1 capsula la sera. Può bastare come cura per l’IBS e per la “prostatite”? Grazie 😀

    Reply

    • admin
      15 luglio 2015 @ 20:54

      @ Alessio:

      Essendo la “prostatite” di origine poco chiara, Probinul è sicuramente la scelta terapeutica migliore poiché ha il più ampio e completo raggio d’azione. Se non soffre di dolori particolarmente intensi, lo stesso trattamento sarà utile anche per trattare i suoi fastidi da colon irritabile. Riteniamo quindi che la terapia impostata sia la migliore. Va sottolineato, comunque, che per ottenere benefici duraturi il trattamento andrà proseguito per almeno 12 settimane.

      Cordiali Saluti

      Reply

  8. Angela
    4 luglio 2015 @ 4:27

    Salve io vorrei sapere visto che prendo il lanzoprazolo compresse orodispersibili, se probinul va preso un ora prima o dopo. Grazie

    Reply

    • admin
      9 luglio 2015 @ 17:16

      @ Angela:

      Consigliamo di assumere Probinul un’ora dopo il lansoprazolo. In questo modo l’azione di innalzamento del pH gastrico del PPI favorirà il superamento della barriera gastrica da parte dei suoi probiotici, ottimizzandone l’efficacia.

      Cordiali Saluti

      Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *