104 Comments

  1. dani
    12 aprile 2015 @ 19:58

    Salve,
    Volevo sapere se posso usare propast nelle zone intime in gravidanza. Grazie

    Reply

    • admin
      29 aprile 2015 @ 13:28

      @ dani:

      Può utilizzare tranquillamente Propast durante la gravidanza, in quanto la propoli in esso contenuta è depollinata e quindi non vi è alcun problema di allergie, soprattutto in seguito ad uso topico. A conferma di ciò, consideri che Propast è particolarmente indicato anche per la cura delle parti intime dei neonati.

      Nota: questa risposta arriva in ritardo a causa di problemi tecnici non dovuti a noi, ci scusiamo comunque per l’eventuale disagio.

      Cordiali Saluti

      Reply

  2. Annalisa
    24 marzo 2015 @ 12:51

    Volevo sapere se la crema PROPAST è indicata per attenuare il rossore ed il leggero prurito sulle macchie della pitiriasi rosea di Gilbert.

    Grazie
    saluti

    Reply

    • admin
      25 marzo 2015 @ 9:43

      @ Annalisa:

      Il più delle volte il prurito legato a questo tipo di patologia è dovuto ad una eccessiva secchezza e desquamazione dello strato più superficiale dell’epidermide. Per queste ragioni pensiamo potrebbe trarre maggiore giovamento dall’utilizzo di un prodotto idratante ipoallergenico tipo quelli utilizzati per le dermatiti atopiche.

      Cordiali Saluti

      Reply

  3. Silvio
    1 marzo 2015 @ 17:35

    Io una volta usavo un vs. detergente intimo il Propomill ma attualmente non riesco piu’ a trovarlo in commercio, desideravo chiedervi se avete qualcosa di alternativo o se è il Propast che lo sostituisce nella cura dell’igiene intima ?

    Reply

    • admin
      3 marzo 2015 @ 13:37

      @ Silvio:

      Le confermo che il Propomill non è più in commercio. Lei potrà continuare ad utilizzare un detergente intimo delicato, magari sempre a base di propoli, per la Sua igiene intima quotidiana, ed utilizzare il Propast laddove avesse bisogno di un’azione lenitiva, antiinfiammatoria, antimicotica e antiprurito. Grazie alla sua formulazione, infatti, il Propast è particolarmente utile nel contrastare pruriti ed infiammazioni delle parti intime esterne. La sua profumazione (adatta all’applicazione su mucose delicate come quelle intime) e la sua ottima spalmabilità, inoltre, lo rendono un prodotto di facile e piacevole utilizzo.

      Cordiali Saluti

      Reply

  4. landila
    19 febbraio 2015 @ 23:35

    Ringrazio per la risposta e auguro buon lavoro.

    Reply

    • admin
      23 febbraio 2015 @ 13:56

      @landila:

      Grazie a lei per la sua visita!

      Reply

  5. name*landila
    18 febbraio 2015 @ 0:00

    Utilizzo Propast da anni con ottimi risultati. Ho solo notato che ultimamente è stato aggiunto del profumo nella composizione. Posso continuare ad applicarlo sulle parti intime? Grazie

    Reply

    • admin
      19 febbraio 2015 @ 15:02

      @landila:

      Abbiamo infatti sostituito il vecchio bouchet di profumazione con uno ipoallergenico che rende ancor più sicuro l’uso del Propast che può essere usato tranquillamente anche sulle parti intime. Spero di aver chiarito ogni Suo dubbio.

      Cordiali Saluti

      Reply

  6. Ilaria Scarlato
    9 febbraio 2015 @ 19:08

    Buongiorno,
    sono farmacista, volevo sapere se posso consigliare propast per l’ herpes zoster, varicella e herpes labiale.
    Inoltre volevo sapere se è consigliabile anche per il calazio e orzaiolo.
    Grazie

    Reply

    • admin
      11 febbraio 2015 @ 16:46

      @Ilaria Scarlato:

      Il Propast risulta essere molto utile ed efficace come coadiuvante ai farmaci antivirali nei vari casi di Herpes. La propoli in esso contenuta, unitamente agli altri attivi fitoterapici, infatti, danno sollievo immediato dal prurito, svolgono un’attività antinfiammatoria e antivirale naturale e grazie alla loro azione lenitiva e cicatrizzante, accelerano la guarigione delle lesioni.
      Per quanto riguarda il trattamento di calazio ed orzaiolo, nonostante non ci siano particolari controindicazione per l’utilizzo di Propast per contrastare prurito, dolore e infiammazione, consigliamo comunque di utilizzare prodotti specifici più sicuri a seguito di un eventuale contatto con gli occhi.

      Cordiali Saluti

      Reply

  7. francesco
    18 gennaio 2015 @ 22:04

    Buonasera da qualche giorno ho dei bruciori o pruriti intorno all’ano tempo fa mi hanno riscontrato una ragade interna …..da qualche giorno quando vado in bagno vedo sulla carta igienica un pò di sangue …erano mesi che non avevo più niente forse si e riaperta la ragade interna …..posso usare questo prodotto sia all’interno per la ragade e sia all’esterno per il prurito intorno all’ano . grazie aspetto una sua risposta.

    Reply

    • admin
      22 gennaio 2015 @ 10:18

      @ francesco
      Può utilizzare il Propast per alleviare il prurito e l’infiammazione intorno all’ano. È probabile che questo trattamento sia già sufficiente a migliorare anche l’infiammazione della ragade interna. Se invece dopo questo tempo non notasse miglioramenti, Le consiglio di rivolgersi al Suo medico curante.

      Cordiali Saluti

      Reply

  8. giusi
    2 agosto 2014 @ 10:41

    Salve posso usare propast per una ragade vaginale ? Se si quante volte al giorno e per quanto tempo ? Grazie

    Reply

    • admin
      27 agosto 2014 @ 10:20

      Ci scusiamo per il ritardo nella risposta, dovuto alla chiusura per ferie.

      Può usare Propast 2 volte al dì sulla parte pulita ed asciutta usando un leggero massaggio per favorire l’assorbimento. È consigliabile usarlo fino a qualche giorno dopo l’eliminazione della ragade.

      Cordiali Salute

      Reply

Rispondi a L'esperto Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *